Il cerotto alla nicotina

Applying,Contraceptive,Hrt,Estrogen,Birth,Control,Patch

Con una buona motivazione e un programma individualizzato, il cerotto transdermico moltiplicherà per due le probabilità di riuscire a smettere di fumare!

Il cerotto alla nicotina è un farmaco efficace riconosciuto da Swissmedic. Riduce i sintomi provocati dall’astinenza dalla nicotina. Rilascia una dose costante di circa 1 mg di nicotina all’ora. Il picco di concentrazione nel sangue è raggiunto dopo 4-9 ore. Questo trattamento sostituisce il 50-60% della nicotina normalmente assorbita fumando. Il cerotto transdermico si presenta in due forme, con dosaggi e durate di applicazione diversi:

  • cerotto transdermico da applicare 16 ore (Nicotinell®), da 10, 15 o 25 mg
  • cerotto transdermico da applicare 24 ore (Nicorette®), da 7, 14 o 21 mg (aiuta chi ha l’abitudine di fumare già la mattina ad affrontare la voglia che si presenta al risveglio)

Per determinare la terapia adatta, vale la pena dapprima fare il test per capire in che misura si è dipendenti dalla nicotina e, in seguito, rivolgersi alla/al medico curante, all’esperta/o in tabaccologia o alla/al farmacista, per capire quale sostituto nicotinico, eventualmente quale combinazione di diversi sostituti (ad es. cerotto transdermico e gomma da masticare), sia adatto al proprio caso, in quali dosi e per quanto tempo. Bisogna prevedere un trattamento minimo di 8-12 settimane che, a seconda della situazione individuale, può anche protrarsi fino a 6 mesi.

chatbot_Nico

Faccio il test: in che misura sono dipendente?

Per una dipendenza moderata, si raccomanda in generale un cerotto transdermico da 15 o 14 mg.

In caso di forte dipendenza occorre piuttosto un cerotto da 25 o 21 mg. La maggior parte delle persone che sollecitano una consulenza per smettere di fumare ha bisogno di dosi a questo livello. In caso di craving (voglia irresistibile e improvvisa di fumare), si raccomanda di combinare il cerotto transdermico con gomme da masticare da 2 mg.

Il cerotto da 24 ore protegge meglio dai sintomi di astinenza che si verificano il mattino.

Il cerotto da 7 mg su 24 ore o da 5 mg su 16 ore è utilizzato principalmente nella fase di riduzione della dose, verso la fine del periodo di trattamento, ossia all’incirca dall’ottava settimana in poi.

Tutti i tipi di cerotto alla nicotina possono essere acquistati in farmacia senza prescrizione medica.

Come utilizzare il cerotto transdermico alla nicotina (patch)?

  • Applicare il cerotto sin dal primo giorno in cui si smette di fumare.
  • Applicare un nuovo cerotto ogni mattina:
    • cerotto da 24 ore (Nicorette): cambiarlo ogni mattina;
    • cerotto da 16 ore (Nicotinell): toglierlo la sera prima di coricarsi e applicarne uno nuovo ogni mattina.
  • Applicare il cerotto su una zona di pelle asciutta e glabra, a livello del tronco tra il collo e la vita oppure sulla parte superiore di una coscia o di una spalla.
  • Cambiare ogni giorno il punto di applicazione, alternando tra 4 e 8 punti diversi, così da prevenire eventuali reazioni cutanee.
  • Il cerotto è impermeabile e non occorre toglierlo al momento della doccia o del bagno. Se si stacca, basta fissarlo con un cerotto normale.
  • Continuare a vivere in modo normale, seguendo le proprie abitudini.

Quali sono i vantaggi del cerotto transdermico?

  • Il cerotto diffonde lentamente la nicotina attraverso la pelle. Aiuta a ridurre o evitare i sintomi di astinenza che si presentano quando si smette di fumare. Tra i sintomi di astinenza più comuni figurano un nervosismo marcato, una sensazione di stress e un aumento di peso. Come altri sostituti nicotinici, il cerotto è efficace a condizione di rispettare le dosi e la durata di applicazione. La dose adatta può essere stabilita eseguendo il test che permette di quantificare la dipendenza individuale dalla nicotina.
  • Il cerotto rilascia la nicotina più lentamente rispetto alle gomme da masticare o alle compresse, ma in modo più costante e duraturo sull’arco della giornata. Questo aiuta ad alleviare sintomi quali irritabilità, voglia di sgranocchiare, sbalzi d’umore, difficoltà a concentrarsi, bisogno irresistibile di fumare e altre sensazioni sgradevoli che l’astinenza dalla nicotina può indurre.
  • Il cerotto ha il vantaggio di poter essere combinato con altri medicamenti. È possibile portarlo tutto il giorno, mentre le gomme o le compresse possono essere masticate o succhiate solo di tanto in tanto. Il rilascio costante di nicotina è molto efficace per far fronte alla voglia irresistibile di fumare che può presentarsi, ad esempio, alla fine di un pasto o durante una pausa con le colleghe e i colleghi.

Quali sono gli effetti secondari del cerotto transdermico?

Gli effetti secondari più frequenti del cerotto alla nicotina sono:

  • Una reazione della pelle con rossore e prurito nei punti di applicazione. In generale, questo effetto è più intenso all’inizio del trattamento e scompare dopo 48 ore dalla rimozione del cerotto.
  • Sonno e sogni disturbati quando si usa un cerotto da 24 ore. In questo caso, basta toglierlo prima di coricarsi e masticare una o due gomme da 2 mg al risveglio, così da evitare la voglia di fumare che può presentarsi sin dal mattino.
  • Più raramente, si osservano altri effetti collaterali quali nausea, cefalea e aumento della frequenza cardiaca. In generale questi effetti sono lievi.

Di solito la portata di questi effetti collaterali è limitata e richiede raramente l’interruzione del trattamento. Se questi effetti sono particolarmente sgradevoli, è meglio parlarne con la/il medico.

Quali precauzioni prendere per utilizzare un cerotto alla nicotina?

Il cerotto alla nicotina non presenta controindicazioni assolute. In caso di infarto miocardico recente, angina pectoris grave, cardiopatie, gravidanza o allattamento, la/il medico deve valutare attentamente i vantaggi e gli svantaggi che presenta il cerotto. Per le persone alle quali il cerotto provoca forti reazioni dermiche o che soffrono di una malattia generalizzata della pelle è meglio ricorrere a un altro sostituto nicotinico.

Il cerotto alla nicotina può essere combinato con le gomme da masticare, le compresse, l’inalatore o lo spray orale?

Sì. Gomme, compresse, inalatore o spray orale possono essere usati in aggiunta al cerotto per ridurre la voglia di fumare e gli altri sintomi di astinenza dalla nicotina, aumentando così le opportunità di riuscire il trattamento. Vale la pena rivolgersi alla/al medico per capire quale sostituto nicotinico, eventualmente quale combinazione di diversi sostituti (ad es. cerotto transdermico e gomma da masticare), sia adatto al proprio caso, in quali dosi e per quanto tempo.

L’errore più frequente commesso dalle persone che sollecitano una consulenza specifica per smettere di fumare è ricorrere a un sostituto nicotinico con un dosaggio insufficiente. In tal modo si ritrovano senza una protezione adeguata contro i sintomi di astinenza e, di conseguenza, maggiormente esposte alle ricadute.

Efficacia del cerotto per smettere di fumare

Rispetto al gruppo trattato con placebo, il tasso di astinenza a lungo termine presentato dal gruppo di persone trattate con cerotti transdermici alla nicotina è superiore del 60% (1).

Riferimento

(1) Hartmann‐Boyce J, Chepkin SC, Ye W, Bullen C, Lancaster T. Nicotine replacement therapy versus control for smoking cessation. Cochrane Database of Systematic Reviews 2018, Issue 5. Art. No.: CD000146. DOI: 10.1002/14651858.CD000146.pub5. 

Ultima modifica: