Tabagismo: le cifre sono impressionanti

Analyzing,And,Gathering,Statistical,Data.,Growth,Charts.,Many,Business,Reports

Nel mondo

  • Il tabagismo uccide ogni anno  8 milioni di persone sull’intero pianeta. Più di 7 milioni di queste persone sono (ex) fumatrici o fumatori, mentre circa 1,2 milioni sono state esposte al fumo involontariamente (fumo passivo).

In Svizzera

  • In Svizzera si contano 9’500 decessi l’anno, ossia 26 al giorno, vale a dire il 15% di tutti i decessi. Un quinto di queste persone ha meno di 65 anni.
  • BPCO, tumore del polmone, tumore della laringe, angina pectoris, infarto, ictus e così via: in questa sezione presentiamo in breve le numerose malattie di cui il tabagismo è la causa predominante.
  • Negli ultimi 20 anni, la percentuale di persone che fumano in Svizzera è rimasta costante e si aggira attorno al 27%. Il 19% della popolazione fuma quotidianamente.
  • In Svizzera, il 30% dei decessi tra gli uomini di età compresa fra 35 e 69 anni è dovuto al fumo, mentre per le donne questa cifra è dell’8%. La mortalità è più bassa tra le donne perché in passato erano molto meno numerose a fumare rispetto agli uomini.
  • Il 90% di tutti i tumori del polmone è attribuibile al fumo.
  • Rispetto a chi non fuma, chi fuma ha una probabilità da 1 a 4 volte maggiore di morire a causa di una malattia cardiovascolare. Quasi la metà (47%) di tutti i decessi legati al fumo sono dovuti a malattie cardiovascolari, il 27% a un tumore del polmone, il 17% a malattie respiratorie e il 12% ad altri tipi di tumore.
  • Di tutte le persone alle quali oggi viene diagnosticato un tumore del polmone, solo il 13% sarà ancora in vita fra 5 anni.
  • Su due persone che fumano, una muore per una malattia correlata al tabagismo. Chi fuma muore in media 8 anni prima rispetto a chi non fuma.
  • I decessi legati al fumo sono sovente preceduti da malattie lunghe e devastanti, che richiedono trattamenti medici o chirurgici.
Fonti

OMS (WHO EMRO) tobacco-free-initiative

Ultima modifica: