ic launcheric launcheric launcheric launcher

Logo Stop-tabacco

Aiuto e consigli per smettere di fumare

ic launcheric launcheric launcheric launcher

logo tabacco 2019

Aiuto e consigli per smettere di fumare

La malattia di Buerger

Una malattia rara innescata dal consumo di tabacco e cannabis. Come si manifesta la malattia di Buerger ?

Quando le arterie delle braccia sono tappate, il sangue arriva con difficoltà fino alle mani e queste sono più fredde, bianche o blu, e a volte intorpidite : si tratta del fenomeno detto di Raynaud. Ma il fenomeno di Raynaud non è raro, e ben altre malattie che quella di Buerger possono esserne responsabili. Quando il sangue non arriva fino all’estremità delle dita, possono formarsi delle piaghe estremamente dolorose simili ad un patereccio che finiscono per infettarsi portando a volte all’amputazione dell’estremità di un dito.

Quando le piccole arterie delle gambe sono tappate, il sangue non irriga sufficientemente i piedi, cos ache provoca dei crampi alla pianta dei piedi quando si cammina. Questi crampi compaiono dopo che si è coperta una certa distanza camminando e spariscono molto rapidamente dopo quando lo sforzo di interrompe : questo fenomeno è detto della claudicazione intermittente plantare. Come a livello delle mani, e spesso in seguito ad un trauma anche minimo, possono formarsi delle ulcere molto dolorose e infette. L’assenza di irrigazione corretta delle dita dei piedi compromette la loro cicatrizazione.

È possibile, ma anche molto raro, che altre arterie siano affette dalla malattia di Buerger.
A volte, il paziente può constatare la comparsa di piccole bolle rosse sulle gambe, che cambiano di posto. Queste macchie corrispondono a delle piccole vene superficiali tappate (sono delle flebiti superficiali migratrici).

Descrizione della malattia da parte del professor Fiessinger, membro della associazione internazionale per la malattia di Buergerer

« La malattia di Buerger colpisce circa il 5% dei malati affetti da arteriopatie degli arti inferiori. Si tratta di una malattia infiammatoria, tocca le arterie di piccolo e medio calibro, e anche le vene delle estremità superiori e inferiori. Non sono noti né l’eziologia né il meccanismo di questa patologia. Ciò che è risaputo è che i fattori scatenanti e aggravanti riconosciuti sono tabacco e cannabis. La malattia comincia durante l’adolescenza e i sintomi appaiono prima dei trent’anni.

Dolori ai piedi ed ai polpacci quando si cammina, a riposo, di giorno e di notte (dolori tipo crampi).
A questi si aggiungono dei dolori articolari che toccano le grandi articolazioni. Spesso la diagnosi è effettuata troppo tardi, dopo che si sono già formate ulcere ischemiche o cancrene. La speranza di vita dei pazienti è considerata come normale, ma il richio di amputazione è elevato in funzione del persistere dell’intossicazione tabagica. La diagnosi della malattie di Buerger è una diagnosi per esclusione, che non può essere formulata che dopo aver escluso altre patologie come arteriosclerosi, embolie, malattie autoimmuni, stati di ipercoagulabilità e diabete.

Ulteriori dettagli sul sito del Centro di riferimento delle malattie vascolari rare


Per andare oltre