ic launcheric launcheric launcheric launcheric launcher

Logo Stop-tabacco

Aiuto e consigli per smettere di fumare

ic launcheric launcheric launcheric launcher

logo tabacco 2019

Aiuto e consigli per smettere di fumare

Domande frequenti : farmaci per aiutare a smettere di fumare

A proposito dello Champix

Domanda: Dopo diversi tentativi falliti vorrei parlare con il mio medico dello Champix. Sembra che sia efficace. Il mio ragazzo mi sostiene, pensa al matrimonio, ma vorrebbe una moglie e una futura madre dei suoi figli non fumatrice. È ancora molto duro par me passare una serata con gli amici senza fumare o bere un bicchiere senza accendere una sigaretta, e cosi via…Come potrebbe aiutarmi lo Champix? Come funziona? Quali sono i suoi vantaggi ed i suoi effetti collaterali ? Quanto costa?

Risposta : Lo Champix è un farmaco molto buono. Soprattutto se non si soffre di tendenze depressive. Il prezzo quello di un pacchetto di sigarette al giorno per 3 mesi.
La dose di assunzione è progressiva durante la prima settimana, per cui Lei smetterà di fumare all’ottavo giorno e prenderà il farmaco mattina e sera durante un periodo da 2 a 6 mesi.
La base del farmaco è la vareniclina, una molecola che assomiglia fisicamente alla nicotina che si fissa sul recettore di questa nell’area del cervello detta «limbo » e blocca questo recettore senza innescare il picco di piacere che è associato alla nicotina. La vareniclina rimane fissata per 12 ore, ed è per questo che va presa due volte al giorno. Ad un certo punto la nicotina delle sigarette non innesca più niente e ci si disabitua…

Gli effetti secondari consistono principalmente in nausee, che normalmente dovrebbero sparire nel corso della prima settimana, e in sogni anormali (ma non incubi).
Sembra che le sue motivazioni siano mature al punto giusto. Non le resta che fare il passo per rendersi conto se  questo farmaco è quello che fa per Lei. Sarà sorpresa vedendo che la sigaretta non è poi un pilastro cosi importante nella sua vita. Il piacere che prova fumando quotidianamente è un piacere pronto all’uso, artificiale, rapido, che sarà ben presto sostituito da piaceri reali e ben più interessanti. Ma bisogna che mi creda sulla parola e che faccia questo tentativo! Accettare di privarsi di questo piacere artificiale è la cosa migliore che Lei possa fare per la sua salute fisica e mentale!

A proposito dello Zyban

Domanda: Perché bisogna prendere lo Zyban per un periodo fra le 8 e le 9 settimane ? Cosa succede se si smette prima?

Risposta: La durata del trattamento a base di Zyban fra le 8 e le 9 settimane è stabilita sulla base degli studi che mostrano che questa durata copre il periodo necessario alla disintossicazione fisica dalla nicotina e al suo consolidamento.
I disturbi del sonno, che si presentano nella forma di un sonno con risvegli frequenti -dopo cui tuttavia ci si riaddormenta abbastanza facilmente- è uno degli effetti secondari noti dello Zyban. Per limitare questo effetto, si consiglia di assumere la seconda pastiglia un pò prima durante il pomeriggio e non durante la sera, facendo però sempre attenzione che l’intervallo fra le due compresse durante il giorno sia di almeno 8 ore.
L'assunzione di alcool è contro indicata quando si prende lo Zyban, perché questo farmaco potenzia gli effetti dell’alcool. Vale a dire che sentirà l’effetto di ebrezza con una quantità d’alcool minore.
Alla fine, ha deciso di diminuire il dosaggio dello Zyban ad una compressa al giorno. Ha potuto constatare che gli effetti secondari sono diminuiti. È una cosa molto buona, aver ridotto a metà il dosaggio dello Zyban. Ne ha sentito gli effetti positivi.
L’efficacia del trattamento resta invariata , non deve preoccuparsi. Nel peggiore dei casi, nel caso in cui si trovi nuovamente di fronte a tentazioni a cui le sembra difficile resistere, è possibile prolungare un altro pò il trattamento a base di Zyban.

A proposito della Clonidina

Domanda: Vorrei sapere se la Clonidina è efficace per smettere di fumare.

Risposta: La Clonidina è usata in origine come ipotensore.
Esistono effettivamente degli studi che mostrano l’efficacia della Clonidina nel processo di dissuefazione dal tabagismo. Tuttavia, il tasso di efficacia rispetto allo scopo è comparabile a quello di altri farmaci proposti come sostegno a chi vuole smettere di fumare, vale a dire i sostituti nicotini ed il Bupropione.
La Clonidina ha degli effetti secondari non irrilevanti, quali vertigini con ipotensione arteriale, secchezza delle fauci e sonnolenza. Inoltre, questo farmaco non è riconosciuto in Svizzera – e forse anche in Europa - come mezzo efficace nella dissuefazione dal tabacco.
In conclusione, la Clonidina ha lo stesso tasso di efficacia rispetto alla dissuefazione dal tabacco, ma comporta molti effetti secondari e non deve essere usato per smettere di fumare se non come ultima risorsa dopo aver verificato che gli altri mezzi non sono  efficaci. Premesso inoltre che Lei sia in un buon stato di salute generale e che un medico sia stato d’accordo a prescriverLe della Clonidina con questo scopo preciso.

 

 

 

 

Per andare oltre