Piccoli « espedienti » per sopportare meglio la mancanza della sigaretta

Le persone che desiderano smettere di fumare domandano spesso se esistono degli "espedienti" per riuscirci. In effetti, non bisogna confondere i metodi e le terapie la cui efficacia è provata – consulti medici, sostituti nicotinici, bupropione, vareniclina – con gli espedienti pratici che gli specialisti chiamano coping skills (letteralmente, l'arte di arrangiarsi).

Per aumentare le proprie possibilità di successo, bisogna affidarsi ad un metodo di provata efficacia e avere una forte motivazione. Solo su questa base gli espedienti pratici potranno essere davvero utili. In pratica, ognuno deve trovare la giusta combinazione tra metodo, motivazione ed espedienti. Ecco una lista di "espedienti" che si sono rivelati utili ad alcune persone durante la fase di disintossicazione dal fumo.

In caso di voglia impellente:

  • Dite a voi stessi: "Se resisto ancora 5 minuti, la voglia passerà" (il che è vero: il bisogno urgente di fumare dura dai 3 ai 5 minuti e poi scompare da solo fino al successivo stimolo; più i giorni passano, più questi episodi diventano rari).

  • Masticate un chewing-gum – o meglio ancora una gomma di nicotina se ne avete una a portata di mano – o una caramella senza zucchero o un bastoncino di liquirizia. Bevete un bel bicchiere di acqua fresca.

  • Respirate lentamente e profondamente, più volte di seguito.

  • Mangiate un frutto o uno yogurt leggero, oppure lavate i denti.

Se questo non dovesse bastare :

  • Interrompete ciò che state facendo e lasciate la stanza in cui vi trovate.

  • Impegnate le vostre mani con un oggetto qualsiasi; per esempio una pallina in caoutchouc...

  • Fate una passeggiata, una corsa oppure qualche esercizio fisico (flessioni, addominali...).

  • Chiudete gli occhi e immaginate un luogo di vacanza.

  • Fate una doccia

bandeau bottom
 

Documenti informativi

brochures

Brochures - Immagini - Adesivi

 

www.stop-alcool.ch

http://www.stop-cannabis.ch

logo