L'ipnosi per smettere di fumare

Nel quadro della disintossicazione dal tabacco, l’ipnosi potrebbe agire riducendo la voglia di fumare, rinforzando  la volontà di smettere o la concentrazione su un trattamento per smettere di fumare. Ma come valutarne l’efficacia ?

Lo scopo dell’ipnosi nella disintossicazione dal tabacco

Il metodo più diffuso è quello dello psichiatra americano Herbert Spiegel, che si basa essenzialmente su tre assunzioni: 

  1. Il fumo è un veleno
  2. Il corpo merita di essere protetto contro il fumo
  3. Vivere senza fumo è possibile e piacevole

Bisogna notare che questo tipo di ipnosi non implica un rapporto gerarchico ad un terapeuta. Al contrario, il paziente è invitato a partecipare pienamente alla propria terapia e ad imparare l’auto-ipnosi.

Valutazione della sua efficacia

Per fare il punto sull’uso dell’ipnosi per smettere di fumare, i ricercatori della Cochrane Collaboration hanno utilizzato i loro criteri abituali. Per poter tener conto di uno studio, i partecipanti dovevano essere attribuiti ad un gruppo sottoposto all’ipnosi o ad un gruppo testimone, a caso. Inoltre, lo statuto di fumatore o di non fumatore doveva essere stabilito almeno 6 mesi dopo il trattamento. Altro standard, ugualmente usato per stabilire l’efficacia degli altri aiuti di supporto alla disintossicazione dal tabacco (farmaci, etc.) : tutti i partecipanti che hanno abbandonato lo studio in corso o che non hanno più dato notizie sono stati considerati come tentativi falliti.  

Rispetto a questi criteri, e siccome l’ipnosi non è stata molto studiata in riferimento alla disintossicazione dal tabacco, sono stati selezionate solamente 9 ricerche. Pubblicate fra il 1975 ed il 1988, queste ricerche sono rappresentative di trattamenti la cui durata va da 30 minuti fino ad una serie di 7 ore. A causa di queste differenze, i ricercatori della Cochrane Collaboration hanno rinunciato a combinare fra loro i risultati dei diversi studi. Per altro le conclusioni sono abbastanza contraddittorie, e in diversi casi il numero delle persone studiate era troppo piccolo perché i risultati fossero veramente significativi sul piano statistico.

In conclusione

I ricrecatori concludono che non esiste attualmente alcuna evidenza scientifica sull'utilità dell'ipnosi per smettere di fumare. La comunità scientifica deve prendere coscienza del fatto che gli studi su questo soggetto sono spesso troppo ridotti, vaghi o molto datati. Ci sarebbe dunque bisogno urgente di studi di buona qualità, volti ad esempio a comparare l’ipnosi alle terapie cognitivo-comportamentali.

Genève,  30 aprile 2004
M. Derek CHRISTIE
redattore scientifico
biologo e tabaccologo specializzato

Riferimenti

Abbot, NC. Stead, LF. White, AR. Barnes, J. Hypnotherapy for smoking cessation (Cochrane Review).
In: The Cochrane Library, Issue 1, 2004. Chichester, UK: John Wiley & Sons, Ltd.

bandeau bottom
 

Documenti informativi

brochures

Brochures - Immagini - Adesivi

 

www.stop-alcool.ch

http://www.stop-cannabis.ch

logo